L’educazione dei sensi: cibo, biodiversità, terra e salute

Created by Slow Food
Share on:

L’educazione è, da sempre, uno dei pilastri della filosofia e delle azioni di Slow Food. Non a caso, è uno dei temi centrali della nostra Call to Action, tesa a mostrare che, quando si impara attraverso i sensi, quando si apprende facendo e giocando, si comprende il mondo.

Queste sensazioni emotive cambiano le persone e plasmano le comunità. Non si tratta soltanto di tecniche efficaci per trasmettere la conoscenza. In gioco c’è qualcosa di ancora più importante: l’apprendimento diventa un atto relazionale, ognuno di noi è insegnante e studente allo stesso tempo. Utilizzando questo approccio, intendiamo promuovere le migliori pratiche di educazione esistenti al mondo, e sottolineare il legame tra la salute del pianeta e la nostra.

Ed è per questo che, pur mancando la possibilità di organizzare eventi fisici e coinvolgenti nelle scuole, Terra Madre propone un piccolo percorso nel mondo dell’educazione, composto di tanti strumenti diversi.

Il kit digitale: l’Arca del Gusto va a scuola – Educazione è biodiversità

In occasione di Terra Madre, Slow Food ha preparato un kit didattico multilingue per bambini dai 7 ai 13 anni: L’Arca del Gusto va a scuola. Attraverso una storia fantastica, schede didattiche e un poster potrete esplorare i grandi temi di Slow Food come la tutela della biodiversità, la cultura gastronomica, la valorizzazione dei mestieri del cibo. Completa il kit la video animazione “Ci sono degli eroi tra noi: storia di come salvare la biodiversità” (dà la voce alla saggia chiocciola Lella Costa).

Gli incontri online – Educazione è partecipazione attiva

Molti di essi hanno già avuto luogo: abbiamo parlato di orti – e li abbiamo celebrati –, di mense scolastiche e della necessità di un’alleanza strategica con i cuochi, dell’importanza di educare i sensi alla biodiversità. Potete rivederli tutti accedendo alle schede dedicate. L’ultimo incontro: “L’educazione Slow Food nel mondo: il presente e le sfide future” si svolgerà il 10 di aprile. Siete tutti invitati a iscrivervi e partecipare.

Le Food Talk dedicate

Completa il percorso una serie di tre Food Talk con ospiti da tutto il mondo. Potete già vedere quelle di Alice Waters e di Renata Alleva, che insistono sull’importanza di una corretta educazione alimentare – e alla biodiversità del cibo – fin dai primi anni o addirittura giorni di vita. Per Julieta Monet e Andrea Valenziani dovete aspettare ancora qualche giorno – pochissimi! – per farvi un quadro completo del messaggio che vogliamo trasmettere!