Il cacao criollo e la cioccolata calda nelle Filippine

Trasmesso da

Bra, Italy

Ora locale

17:00

29 Aprile ore 17:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

In questo video impariamo a preparare il sikwate (o tsokolate), la cioccolata calda tradizionale delle Filippine, partendo dal cacao criollo locale, prodotto dell’Arca del Gusto.

Le fave di cacao sono state introdotte nelle Filippine dai religiosi spagnoli, che nel XVI secolo li consumavano in proprio o ne ricavavano una bevanda da servire ai loro ospiti di maggiore riguardo. Le Filippine sono state il primo paese al mondo in cui il cacao, importato per iniziativa spagnola dalla regione messicana del Soconusco, ha preso piede al di fuori delle Americhe.

Il cacao coltivato nelle Filippine nei primi due secoli dalla sua introduzione apparteneva in toto al gruppo mesoamericano criollo, un cultivar che cresce ancora oggi allo stato brado in alcune aree. Più tardi, con il diffondersi delle sementi, i coltivatori filippini hanno preso l’abitudine di piantare il cacao lungo il perimetro delle loro abitazioni come produzione di lusso e di più facile accesso destinata al solo consumo in proprio. La raccolta e la preparazione del cacao divennero così una tradizione e un’attività tipicamente famigliari.

La preparazione della cioccolata calda nelle Filippine ha origini antiche. Al giorno d’oggi nelle Filippine il cacao criollo viene utilizzato per preparare barrette di cioccolata chiamate tableya e una bevanda calda tradizionale a base di cioccolato (il sikwate).

I
Come si fa? sono un nuovo format di Terra Madre Salone del Gusto. Sono accessibili gratuitamente su questo sito: collegati a questo stesso link per vedere questo come si fa quando verrà pubblicato.

Cover image iStock Photo | Getty images | Lucy Brown – Loca4Motions

Altre informazioni

Lingue dell'evento: IT, EN

Evento online

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili