I fiumi connettono il mondo – Il Danubio: dalla Foresta nera al Mar nero

Trasmesso da

Bra, Italy

Ora locale

16:00

27 Gennaio ore 16:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

Il Danubio è il secondo fiume più lungo d’Europa, attraversa 10 paesi, con un bacino di drenaggio che si estende ad altri 9. È il fiume più internazionale del mondo.

Il Danubio una volta era la frontiera settentrionale dell’Impero Romano e, fino alla fine del XIX secolo, era in gran parte libero di scorrere, con pianure alluvionali piene di vita e gole profonde. Le acque del Danubio sono anche il luogo in cui lo storione Beluga depone le uova, che costituiscono il caviale più famoso al mondo. Ma ora questo pesce è in pericolo a causa della perdita di habitat e della pesca eccessiva. Come avviene per la maggior parte dei fiumi del mondo, la salute, la biodiversità e le culture del Danubio sono minacciate dalle dighe idroelettriche, dalla canalizzazione per il commercio, dall’agricoltura industriale e da altri inverventi antropogenici. Unitevi a noi in questo forum per discutere le sfide che il fiume deve affrontare e le strategie per preservare la sua biodiversità e le sue culture.

Intervengono:

  • Tiberiu Cazacioc, Romania, leader del convivium Slow Food, membro dell’associazione Ivan Patzaichin-Mila 23, una Ong rumena per lo sviluppo sostenibile del Delta del Danubio
  • Eugenio Berra, ricercatore di Belgrado che lavora con ViaggieMiraggi, Obc Transeuropa e Slow Food, membro fondatore di Confluenze, un’organizzazione di ricercatori, giornalisti e artisti in Italia e nei Balcani che lavora per ridare valore a queste terre attraverso attività culturali e turismo responsabile
  • Anca Simion, Romania, operaia di una fabbrica di trasformazione del pesce e ricercatrice indipendente di pesca di Tulcea

Modera:

Gary Granata, PhD, è ideatore e coordinatore della serie di incontri Rivers Connect the World e creatore di Vanishing Foodways, un’avventura continua per esplorare, raccogliere e condividere le storie dei sistemi alimentari lungo i bacini fluviali del mondo. Gary è l’ex presidente di Slow Food New Orleans e ora risiede a Granata Woods, una foresta alimentare in permacultura vicino alla sua città natale, Tuscaloosa, Alabama. 

Cover image Mark Kassinos, Unsplash

Altre informazioni

Lingue dell'evento: EN

Evento online

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili