La produzione del sale

Ora locale

17:00

23 Marzo ore 17:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

Uno dei paesaggi più iconici di Malta è quello delle saline: grandi vasche scavate direttamente nella roccia sulle scogliere lungo il mare, con questo aspetto lunare, regalano scorci suggestivi ed indimenticabili. Le più famose per la produzione del sale sono certamente quelle della zona di Xwejni sull’isola di Gozo, gestite di generazione in generazione dalla famiglia Cini fin dal 1860.

La raccolta e la produzione del sale marino è probabilmente la più antica industria maltese, e risale addirittura all’epoca romana. Il sale marino è sempre stato considerato un ingrediente molto apprezzato, ed è stato anche usato come forma di valuta. La parola maltese per sale è melh e la città a nord di Malta, Mellieha (che significa luogo di produzione del sale), prende il nome dal sale che veniva prodotto nell’antico lago salato nella baia di Ghadira (ghadira significa lago) in epoca araba.

Anche se sembriamo considerare il sale come un qualcosa di scontato, quasi un alimento gratuito sulle nostre tavole, dietro la sua raccolta e produzione c’è un lavoro duro e faticoso, influenzato dalle condizioni metereologiche. Vi mostriamo qualche dettaglio di un lavoro antico e per molti aspetti magico.

I
Come si fa? sono un nuovo format di Terra Madre Salone del Gusto. Sono accessibili gratuitamente su questo sito: collegati a questo stesso link per vedere questo come si fa quando verrà pubblicato. 

Altre informazioni

Lingue dell'evento: IT, MT, EN

Evento online

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili