incontro

Oltreterra – Nuove economie sostenibili per le montagne italiane

Trasmesso da

Santa Sofia, Italy

6 Novembre ore 09:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

6 Novembre ore 09:30 nel tuo fuso orario

Gratuito

6 Novembre ore 11:30 nel tuo fuso orario

Gratuito

6 Novembre ore 15:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

Settima edizione del progetto mirato a generare nuova economia sostenibile nei piccoli comuni montani italiani.

Oltreterra si propone come momento di confronto fra quegli Enti e Associazioni di Promozione locale che lavorano assieme per promuovere l’idea di un territorio che tende alla “qualità totale”. L’obiettivo che si pone Oltreterra è quello di facilitare l’accesso al mercato alle imprese presenti nel territorio montano italiano. In questa settima edizione Oltreterra propone un webinar da tutt’Italia per parlare di buone economie per la Montagna Italiana.

Ecco il programma della giornata in Sala A:

ore 9.00 Apertura dei lavori

Daniele Valbonesi – Sindaco Comune di Santa Sofia (FC)

Tonino Bernabè – Presidente Romagna Acque-Società delle Fonti

Lara Malavolti – Coordinatore Slow Food Emilia- Romagna

Francesco Occhipinti- Presidente Legambiente Forlì-Cesena

Luca Santini – Presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

Fausto Giovannelli – Presidente del Parco Nazionale del Parco Nazionale dell’Appenino Tosco Emiliano

Gabriele Locatelli – Oltreterra, sette anni di traguardi per una montagna in rete – partire dai temi per arrivare ai risultati

ore 9,30

L’Accordo di Foresta: una necessità non prorogabile – Coordina Raul Romano

  • Alessandra Stefani – Direttore della Direzione generale delle foreste M.I.P.A.A.F.
  • Raoul Romano – C.R.E.A. Roma: Associazionismo forestale: strumento per una gestione responsabile e uno sviluppo socioeconomico sostenibile
  • Federico Roggero – Università la Sapienza – Roma; L’Accordo di foresta: uno strumento giuridico innovativo per lo sviluppo di sinergie virtuose a beneficio delle aree interne
  • Marco Maltoni – Ordine Notai Forlì–Cesena: Le clausole dell’accordo di foresta
  • Enrico Calvo – già Dirigente ERSAF Lombardia: Perché è necessario far evolvere il patto di foresta
  • Gabriele Calliari – Presidente Federforeste

ore 11.30

Microfiliere Forestali per Microeconomie sostenibili, quali percorsi per la rinascita di una gestione economica sostenibile delle foreste italiane – Coordina Gabriele Locatelli

Introduce Antonio Brunori, Segretario Generale PEFC Italia – Tutelare il pianeta attraverso l’utilizzo di legni italiani e esteri “garantiti”

  • Marco Togni – DAGRI – Università di Firenze: Beni culturali lignei: dalla foresta alle strutture portanti degli antichi palazzi, alla luce delle Norme Tecniche per le Costruzioni. Nasce l’esperienza dell’abete storico
  • Giuseppe Vignali, Direttore Parco nazionale Tosco Emiliano: L’Abetina reale e la rete dei legni storici
  • Rinaldo Comino, Regione Autonoma Friuli-Venezia-Giulia: Perché qualificare i legni storici
  • Parco Nazionale Foreste Casentinesi; Monte Falterona e Campigna: Le Foreste del Granduca e il rinascimento Fiorentino
  • Giorgio Vacchiano- Università di Milano: Le foreste appenniniche: un mondo in cambiamento
  • Enrico Marchi – DAGRI – Università di Firenze: La valorizzazione dei legnami locali tra etica ed economia

ore 15:00

Le Cooperative di Comunità – Una scommessa strategica per la montagna italiana: come far crescere un movimento che si sta diffondendo nel paese, tra buone pratiche e proposte

Coordina Enrico Fontana, Segreteria Nazionale Legambiente

Introduce Nicolas Raffieri – Consulente economico giuridico di piccole realtà del Terzo Settore

Tavolo di discussione con:

  • Paolo Scaramuccia – Responsabile progetto Cooperative di Comunità di Legacoop Nazionale
  • Lorenzo Barucca, Ufficio Economia Civile di Legambiente
  • Sirio Farini – Comunità della Vallesanta Società Cooperativa – Chiusi della Verna (AR)
  • Simona Magliani – Cooperativa di Comunità di Cerreto Alpi (RE)
  • Oreste Torri – Cooperativa di Comunità di Succiso (RE)
  • Alessandra Telch – Comunità del Cibo del Pane delle Dolomiti – Salorno (BZ)
  • Paola Colombo – Cooperativa di Comunità La Volpe e il Mirtillo – Ormea (CN)
  • Francesco Pascale – il progetto TerraFelix di Legambiente Succivo (CE)
  • Gloria Ferrari – Cooperativa Ortara – Caprigliola di Nulla (MS)
  • Simone Gentile – L’apiario di comunità di Castel Del Giudice (IS)
  • Cinzia Angiolini – Cooperativa Valli di Ziri – Zeri (MS)
  • Maurizio Rossi – Cooperativa Torrano Domani – Pontremoli – (MS)
  • Maxime Anelli – Cooperativa Guidanese – Guinadi (MS)
  • Alessio Bocconi – Fiduciario Slow Food della Lunigiana

Evento organizzato da Slow Food, in collaborazione con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, Legambiente, P.E.F.C. Italia, l’Università di Firenze, il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, e il C.R.E.A. E con il patrocinio di Ministero dell’Ambiente e delle Tutela del Territorio e del Mare, Comune di Santa Sofia (Fc), Romagna Acque – Società delle Fonti, Regione Emilia–Romagna.

Qui trovi maggiori informazioni. Per seguire in streaming i lavori clicca qui (Sala Romagna Acque LS1).

Scarica il programma completo

Altre informazioni

Lingue dell'evento: IT

Evento online

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili