La rigenerazione dei territori: semi tradizionali e agroecologia

Trasmesso da

Bra, Italy

9 Ottobre ore 09:00 nel tuo fuso orario

Gratuito

9 Ottobre ore 17:45 nel tuo fuso orario

Gratuito

Le Terre basse sono, più di altri, l’ecosistema in cui si affrontano due sistemi di produzione nettamente contrapposti.

Da un lato, le monocolture e gli allevamenti intensivi; dall’altro le fattorie diversificate e di piccola scala. Numeri diversi, diverse pratiche produttive, diversi sistemi agricoli, economici e sociali. Molta di questa contrapposizione è evidente fin dalle radici dell’agricoltura, dal tema dei semi. Ogm e semi tradizionali rappresentano due idee antitetiche di intendere l’agricoltura, il reddito agricolo, la società stessa e l’ambiente. Un forum dedicato alla sostenibilità dei semi tradizionali che, secondo Slow Food, rappresentano uno dei sistemi per far fronte alla crisi climatica. Puntare sempre più sulla biodiversità esistente anziché lavorare sulle sementi transgeniche: questa è la nostra proposta.

Le comunità di tutto il mondo confrontano le proprie esperienze.

Per rivedere la registrazione della sessione delle ore 9:00 del forum, clicca qui

Per rivedere la registrazione della sessione delle ore 17:45 del forum, clicca qui

 

La sessione delle 9 (ora italiana):

Modera

Francesco Sottile (Italia)

Relatori

  • Alfie Pulumbarit (Filippine), responsabile advocacy per Masipag (Farmer-Scientists Partnership for Development)
  • Tatiana Sytnik (Ucraina), fondatrice e coordinatrice del progetto Seed Treasury
  • Patrizia Spigno (Italia), agronoma, ricercatrice, responsabile Presìdi Slow Food Campania
  • Jordi Limón Marsa (Spagna), proprietario e cuoco di due ristoranti a Barcellona, promotore di un progetto incentrato sul recupero e la valorizzazione di antiche varietà vegetali
  • Erling Frederiksen (Danimarca), membro di No patents on seeds! 

La sessione delle 17:45 (ora italiana):

Modera

Rita Moya Azcarate (Cile)

Relatori

  • Sophia Kasubi (Tanzania), responsabile della banca dei semi di Echo
  • Melissa de Billot (Sudafrica), coordinatrice del Presidio Slow Food del mais arcobaleno
  • Rowen White (USA), agricoltore e conservatore di semi della comunità Mohawk di Akwesasne, attivista per la sovranità alimentare e la tutela dei semi indigeni, Indigenous Terra Madre Network
  • Luciano Ferreira da Silva (Brasile), produttore agroecologico, presidio del cacao Cabruca
  • Karla Gabaldoni (Perù), Peru Free of GMOs

Altre informazioni

Lingue dell'evento: IT, EN, ES, PT, RU

Evento online

Tag in questo evento

Altri eventi in questo format

Scopri altri eventi simili