LE COMUNITÀ DI SLOW FOOD

Nel 2017 il Congresso internazionale di Slow Food a Chengdu ha avanzato l’idea di rafforzare le comunità. Del resto, le comunità sono entrate nella storia del movimento già dal 2004, in occasione del primo Terra Madre.

Da più di 16 anni il nostro movimento sta sperimentando quanto sia valida questa realtà, una struttura che ha caratteristiche diverse da quelle tradizionali, dei partiti, dei movimenti, delle associazioni. Con Terra Madre abbiamo sempre ragionato in questi termini: non pretendere dalle comunità obbligazioni coercitive, ma fare in modo che esprimessero tutta la loro diversità in piena autonomia.

COMUNITÀ: SALE VIVO E LIEVITO DEL MOVIMENTO SLOW FOOD

Ph. Oliver Migliore e Marco Del Comune.

Così anche quest’anno. Le comunità di Slow Food sono lievito e sale vivo del movimento. Lo sono state in questo periodo, dallo scoppio della pandemia di Covid-19 in avanti, elaborando soluzioni solidali per sostenere le persone più fragili.

Lo hanno fatto attivando canali alternativi di vendita, condividendo saperi e ricette attraverso i social, facendo lezioni di orticoltura, mettendo in campo scambi di semi tradizionali, regalando il pane e altri generi di prima necessità a chi ne aveva bisogno. In questi mesi, ne abbiamo raccontato le bellissime storie.

L’ENGAGEMENT DELLA RETE

E continueremo a farlo nei prossimi, perché le comunità – ma anche ai convivium, e in generale tutti i nodi della rete Slow Food –, saranno le vere protagoniste di questa edizione dell’evento. A loro il compito di raccogliere la sfida e farsi promotrici di migliaia di iniziative legate a Terra Madre.

Ph. Oliver Migliore e Marco Del Comune.

Potranno farlo nella totale libertà, organizzando iniziative digitali o fisiche collegate a uno dei tre obiettivi strategici contenuti nella Call to Action: la difesa della biodiversità, l’educazione, l’advocacy.

Tutto questo ci permetterà di poter valutare l’impatto dell’evento. Non solo riguardo ai numeri di eventi realizzati e di persone coinvolte, ma anche per l’efficacia nel conseguimento di questi obiettivi.

Fai parte della rete Slow Food e ti interessa organizzare un evento per Terra Madre? Continua a seguirci, e ti spiegheremo come fare!