Siamo semi! Un piccolo viaggio per coltivare un nuovo futuro

Creato da Slow Food
Condividi su:

Siamo semi! O, meglio, dovremmo essere semi ma al tempo stesso estremamente acuti, per coltivare un futuro migliore.

Terra Madre ti propone un piccolo itinerario in Italia e nel mondo volto a esplorare i principali appuntamenti sul tema dei semi e i produttori del mercato.

Perché parlare di questo argomento?

Pensiamo mai ai semi che hanno generato il nostro cibo? Quando facciamo la spesa o cuciniamo, quante volte ci chiediamo chi ha prodotto, selezionato o acquistato le sementi che sono servite per produrre la nostra frutta e la nostra verdura, ma anche il nostro pane e la nostra pasta, e addirittura la nostra carne, visto che gli animali allevati si nutrono di vegetali?

Diciamoci la verità: non ci pensiamo quasi mai. Anche quelli tra noi più attenti e curiosi, quelli che tengono d’occhio non solo i marchi, ma anche le proprietà dei vari marchi, spesso non tengono in considerazione questo elemento.

C’è di più: perfino coloro che si dedicano, con cura e passione, all’orto di casa, spesso non sanno da dove vengono o meglio come sono state scelte e prodotte le piante che coltivano: spesso le hanno acquistate in forma di piantine che hanno poi trasferito nel loro terreno. Molto raramente, invece, acquistano le sementi, ma non sanno come orientarsi in questo acquisto. Pochissimi, poi, sanno come si fa ad avere nuove sementi di anno in anno senza comprarle, ma allevando nel loro orto le piante che le producono.

La storia attuale dei semi ha radici molto antiche, da quando, circa 10.000 anni fa, l’es- sere umano da nomade è diventato stanziale e ha iniziato a dedicarsi all’agricoltura. Oltre a piantare, concimare, irrigare e raccogliere, le comunità contadine di tutto il mondo, da sempre, selezionano e producono sementi. E se le scambiano tra loro.

La storia attuale dei semi ha radici molto antiche, da quando, circa 10.000 anni fa, l’es- sere umano da nomade è diventato stanziale e ha iniziato a dedicarsi all’agricoltura. Oltre a piantare, concimare, irrigare e raccogliere, le comunità contadine di tutto il mondo, da sempre, selezionano e producono sementi. E se le scambiano tra loro.

Vuoi saperne di più? Scarica la nostra guidina!

Slow Beans

lucca, itinerante, italia

Lenticchia bionda di Saint-Flour

saint-flour, auvergne-rhone-alps, francia

Fagiolo dente di morto di Acerra

brusciano, campania, italia

Pisello centogiorni

trecase, campania, italia

Fava di Fratte Rosa

fratte rosa, marche, italia

Cannarozzi Francesco

carpino, puglia, italia

Brina Tartufi Società Agricola a r.l.

avigliano umbro, umbria, italia

La Bona Usanza

serra de' conti, marche, italia

Pasta Natura Srl Società Agricola

villafalletto, piemonte, italia