Fondata nel 1849, Acetaia del Cristo è la più grande Acetaia che produce esclusivamente Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP.

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP non si fabbrica, non si fa, ma lo si cresce come un bambino!

È con questa filosofia che all’Acetaia del Cristo da ben 4 generazioni cresciamo l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP secondo l’antica tradizione familiare dei nostri avi. Più di 2000 botti certificate di legni pregiati, vigneto bio, dedizione e attenzione a ogni fase della produzione, dalla vendemmia alla cottura dei mosti sino ai delicati e calibrati prelievi, travasi e rincalzi.

Particolari sono gli Aceti Balsamici Tradizionali Monolegno, invecchiati prevalentemente in una essenza di legno pregiato (Ginepro, Ciliegio, Castagno, Rovere, Gelso) e le sublimi selezioni della Nonna e Paradiso, la cui produzione è limitata a poche ampolline ogni anno, ricavate da antichissimi barili ultrasecolari.

Nel nostro piccolo museo conserviamo la Primissima Ampollina Giugiaro’s Design per il Tradizionale, la sigillo 00001, segno della nostra importante presenza fin dagli albori della produzione certificata.

Visite guidate su prenotazione all’insegna di un percorso multisensoriale per scoprire la più completa gamma di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP per qualità e tipologia di invecchiamento.

 

 

Contatti

TEL: +39 059 90 74 25

Info

Via Badia, 41/A
41030 San Prospero (MO)
Italia

Rispetto dei ritmi della natura

Riteniamo che i lunghi e pazienti invecchiamenti e le caratteristiche trasmesse dai differenti legni delle botti, come la tradizione vuole, siano alla base del vero successo dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP: la sublimazione perfetta di profumi, aromi e sapori inimitabili.

Ultima modifica: 24 Ott 2020
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina