Acetaia Paltrinieri

200 anni di tradizione: la storia dell’Acetaia Paltrinieri affonda le sue radici agli inizi del 1800 quando fu costruita la villa che ancora oggi la ospita. Risalgono a quel periodo anche le prime botti e le prime batterie di Aceto Balsamico che danno inizio a una lunga tradizione di famiglia e di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.

Il nostro prodotto nasce dalle nostre terre, per questo amiamo il paesaggio che ci circonda e ci impegniamo costantemente per conserverlo e preservarlo. Adottiamo politiche ambientali sostenibili, seguiamo scrupolosamente ogni dettaglio della produzione e del confezionamento.
Per portare sulla tua tavola tutto il sapore del nostro territorio.

Le visite in Acetaia: organizziamo periodicamente visite in Acetaia per singoli o gruppi che si trasformano in un’esperienza a 360° nel mondo dell’Aceto Balsamico di Modena. Scoprirete da vicino i nostri metodi di lavorazione, di maturazione e di invecchiamento del più prezioso dei condimenti.

Le visite si possono poi concludere nella Bottega di Acetaia Paltrinieri, per acquistare direttamente dal produttore Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, Aceto Balsamico di Modena IGP, condimenti, glasse e altri prodotti di nostra produzione. Oppure con una cena nell’annesso agriturismo con menu a prezzo fisso.

Contatti

TEL: +39 059 902117

Info

Via Verdeta, 11
41030 Sorbara (MO)
Italia

L’Acetaia Paltrinieri ha origine nel 1845 quando, nella splendida corte contadina dall’architettura tipica del territorio, la famiglia Paltrinieri iniziò a produrre aceto nelle prime batterie. Una tradizione che si è tramandata fino ai giorni nostri con la produzione del mosto necessario all’acetaia, dai vigneti di Trebbiano e Lambrusco che circondano la villa, come vuole la tradizione ed il Disciplinare di Produzione.

Oggi è Guido Paltrinieri che esegue ancora le antiche pratiche di travasi e rincalzi nelle oltre 1.000 botti di produzione. Una esperienza tramandata generazione dopo generazione che ha portato i prodotti Acetaia Paltrinieri ad essere apprezzati in tutto il mondo per la qualità e il rispetto dei disciplinari di produzione.

Ultima modifica: 24 Ott 2020
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina