CASCINA CASTLET DI MARIA BORIO

Un’azienda è prima di tutto un progetto. E un progetto è un sogno che pian piano prende forma, prima sulla carta, poi sulla terra, e alla fine, per noi, nel vino. Il nostro progetto parte da due idee semplici: rispettare la natura ed essere al passo con i tempi nella tecnologia.

Le uve vengono coltivate in 31 ettari di vigna a Costigliole d’Asti.
Abbiamo scommesso sulla terra, sulla nostra terra, sui vitigni del luogo: Barbera, Moscato, Uvalino ma anche Cabernet Sauvignon e Chardonnay, quest’ultimo coltivato a Costigliole fin dalla fine Settecento quando il marchese Filippo Asinari di San Marzano lo piantò per la prima volta.

Cascina Castlèt appartiene da generazioni alla famiglia Borio. Io, Mariuccia, l’ho ereditata da mio padre nel 1970. Negli anni ho dovuto fare scelte coraggiose anche sul marketing con bottiglie ed etichette suggestive, a volte provocatorie, molto individuali. Un tocco di estro sui nomi dei vini, Passum, Policalpo, Avié, Litina, Goj, Ataj e Uceline: tutti racchiudono un piccolo segreto, un racconto, una storia, che vi invitiamo a cercare di conoscere.

“Chi sceglie una bottiglia di Cascina Castlèt ama le cose belle, le cose buone, le cose che fanno sognare”. È una questione di etica e di cultura. Per noi etica e cultura significano prima di tutto rispetto dell’ambiente e di chi ci lavora.

Contatti

TEL: + 39 0141 966651

Info

STRADA CASTELLETTO, 6
14055 COSTIGLIOLE D'ASTI (AT)
Italia

Oggi Cascina Castlet  produciamo tra le 200 e le 250 mila bottiglie. Abbiamo una quota di esportazione importante. Siamo presenti in una ventina di Paesi nel mondo, con primati particolari come la Norvegia, dove la nostra Barbera è tra le etichette leader del mercato.

La Barbera è il vino simbolo di Costigliole. Per noi rappresenta il 70 per cento della produzione, affiancata ad altri vitigni quali lo Chardonnay, il Cabernet Sauvignon, il Nebbiolo e il Moscato d’Asti che produciamo anche in versione passita.

Una citazione speciale la merita l’Uvalino, vitigno autoctono quasi scomparso, sul quale dal 1990 abbiamo impostato un’attenta ricerca scientifica in collaborazione con l’Istituto sperimentale di viticoltura di Asti.

I prodotti di
CASCINA CASTLET DI MARIA BORIO

Esplora tutti i nostri prodotti su Foodscovery, lo spazio dedicato all'e-commerce

Ultima modifica: 23 Ott 2021
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina