Nella parte orientale della Toscana, all’interno dell’incontaminato Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, si trova l’allevamento brado di suini Grigi del Casentino di Le Selve di Vallolmo.

Questa attività, bella ma faticosa, è mossa dalla profonda passione di Claudio Orlandi, proprietario e fondatore, e della sua famiglia, che con dedizione seguono tutti gli anelli della filiera, dalla nascita dei suini all’alimentazione, dall’allevamento alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti.
L’Azienda Agricola nasce negli anni ’80 solo come allevamento di suini Large White. Nel 2000, cambiando le esigenze del mercato, Claudio sente il bisogno di integrare la propria attività di allevatore e inizia a trasformare le carni puntando sull‘alta qualità della materia prima e la sostenibilità.

L’azienda oggi alleva il suino autoctono Grigio del Casentino, riscoperto nel 2004 tramite un importante progetto territoriale in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze. Questo suino è un incrocio tra il maiale rosa e il Moro Romagnolo o di Cinto Senese, allevato all’aperto in ampi recinti all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Tra i prodotti, spicca il Prosciutto del Casentino, un Presidio Slow Food, e molti altri salumi e insaccati della norcineria toscana, tutti rigorosamente da carni di Grigio del Casentino, oltre che le carni fresche. La missione dell’azienda è quella di raggiungere la massima qualità del prodotto finale. E il segreto della qualità finale è senza dubbio la qualità della materia prima.

Contatti

TEL: +39 0575550085

Info

VIA ERBOSA, 14
52014 Poppi (AR)
Italia
prosciutto del casentino

Leggi tutto

I prodotti di
Le selve di Vallolmo

Esplora tutti i nostri prodotti su Foodscovery, lo spazio dedicato all'e-commerce

Qualche immagine dell’azienda, dei maiali Grigi del Casentino e dei nostri prodotti.

Ultima modifica: 13 Mag 2021
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina