Regione Siciliana - ASSESSORATO REGIONALE DELL'AGRICOLTURA, DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA MEDITERRANEA

I grandi viaggiatori del tempo avevano già scritto di un territorio straordinario, di un paesaggio legato ad un’agricoltura in cui la biodiversità trova massima espressione, dal mare alla montagna. E in effetti, la Sicilia non ha mai smesso di stupire per la quantità e qualità di razze animali, ecotipi vegetali, varietà da orto e da frutto, cereali, tradizioni casearie e trasformati unici che esprimono una diversità che caratterizzano il territorio.

Con una Legge Regionale innovativa (19/2013) la Sicilia si affaccia al mondo della tutela e valorizzazione delle risorse genetiche in modo responsabile, promuovendo la catalogazione e la conservazione del patrimonio in modo dinamico, soprattutto attraverso una rete capillare di agricoltori custodi che contribuiscono a conservare il patrimonio iscritto a registro regionale.

La produzione agricola siciliana non può prescindere dalla biodiversità e dalla sapiente capacità di moltissimi agricoltori ed imprenditori che si impegnano quotidianamente a dare un senso compiuto e di eccellenza alle molteplici produzioni locali. In un momento in cui la transizione ecologica è un’esigenza inderogabile e l’agricoltura deve contribuire in modo rilevante alla mitigazione della crisi climatica, la biodiversità di interesse agrario assume un ruolo strategico perché non si tratta solo di valorizzare economicamente risorse tradizionali ma anche di attribuire ad esse una funzione ecologica determinante.

L’impegno del Dipartimento Agricoltura dell’Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo Territoriale e della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana non è mai mancato nel tempo. Il lavoro svolto, anche in stretta collaborazione con Slow Food, dimostra una sensibilità verso i modelli agricoli sostenibili, l’agroecologia, il paesaggio rurale tradizionale, una trasformazione di qualità legata a processi virtuosi, affinché essi siano strumenti di valorizzazione delle potenzialità regionali, consapevoli che la posizione geografica dell’Isola è una risorsa irrinunciabile ed una responsabilità per il futuro del Mediterraneo. La presenza a Terra Madre Salone del Gusto 2020 assume proprio il significato di rafforzamento delle alleanze per una conservazione dinamica e olistica della biodiversità in una visione che guarda al contributo che la Sicilia vuole responsabilmente dare alla salvaguardia del pianeta.

Info

Via della Regione Siciliana, 2771
90145 Palermo (PA)
Italia

Ultima modifica: 18 Set 2021
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina