La nostra è una piccolissima azienda a conduzione famigliare che si occupa della coltivazione del Fagiolo Bianco di Conio.

Il nostro fagiolo prende il nome dal paese in cui viene coltivato, Conio appunto, che si trova a circa 630 m s.l.m. in provincia di Imperia. L’acqua sorgiva, il tipo di terreno, l’esposizione e l’uso di concimi organici contribuiscono a rendere squisito questo legume, caratterizzato da pasta delicata e buccia sottilissima che in bocca quasi non si percepisce.

La nostra produzione è molto bassa perché la coltivazione a terrazze non permette l’utilizzo di mezzi meccanici: semina, diserbo, raccolto, separazione dei semi dai baccelli… si fa a mano quasi tutto, con molto dispendio di tempo e fatica. E il lavoro manuale prosegue anche in magazzino, con la cernita e l’insacchettamento.

In questo modo però si tutela anche una produzione di qualità, realizzata ancora con metodi tradizionali.

Da qualche anno la nostra azienda fa parte del Consorzio di Tutela e Valorizzazione del Fagiolo Bianco di Badalucco Conio e Pigna, Presidio Slow Food. Questo ci permette di commercializzare il nostro fagiolo bianco di Conio in sacchetti di stoffa con il marchio del Consorzio e con il logo Slow Food che garantiscono la provenienza e l’autenticità del prodotto, a tutela del consumatore.
Solo questi sacchetti con il logo del Consorzio e la chiocciolina di Slow Food sono un Presidio.

Sostenuto da

Contatti

TEL: +39 3286948620

Info

Via I Maggio, 1 - Fraz. Conio
18021 Borgomaro (IM)
Italia

Ultima modifica: 26 Set 2021
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina