Tag: Terre e città

string(0) ""

Le griottes di Carmiano, cantrici di tradizioni gastronomiche

Nell’Africa Occidentale il griot era – ed è – il poeta, cantore, musicista e attore depositario delle tradizioni degli avi. È il narratore per eccellenza. Le griottes di Carmiano, borgo salentino a una decina di chilometri da Lecce, non arrivano soltanto dall’Africa, e sono cantrici di tradizioni gastronomiche. Khadia è maliana, Bisharu somala, Abran ivoriana, Rita, Sandra ed Esther nigeriane, Ani e Armine sono armene. Non tutte erano esperte di cucina. Per questo hanno partecipato a un corso svoltosi nella scuola di cucina situata all’interno del parco di Magliano. Un'area di 5 ettari di verde che da marzo avrebbero dovuto essere messi a coltura. Se non fosse arrivato il Covid-19.

Un grande futuro ci attende

Come sarà il nostro futuro, nelle diverse fasi del post pandemia? Ce lo immaginiamo migliore o si acuirà ulteriormente il malessere dell’ambiente e delle persone più fragili? In Sicilia, a Catania, Mario Traina è un ex studente dell’Università di Scienze Gastronomiche. Nel 2019 ha dato vita alla Comunità educativa gastronomica etnea, un gruppo di persone che ha messo in rete studenti, insegnanti, produttori, cuochi, consumatori e istituzioni, protagonisti di numerose attività.

Quando una metropoli incontra le aree rurali

Si è citato spesso il nome di Wuhan, mentre quello di Wenzhou è rimasto un po’ più in ombra. Eppure, questa metropoli situata nella parte sudorientale della provincia di Zhejiang, ha il maggior numero di casi confermati al di fuori della provincia centrale di Hubei e da Wuhan, da cui dista circa 800 chilometri. Una metropoli e una provincia che hanno attraversato fasi storiche alterne, dall'estrema povertà alla ricchezza. Oggi, la provincia sta attivando nuove importanti scommesse, che mettono al centro la sua cultura rurale e tradizioni millenarie.

Our Food Our Planet Our Future – Tutto è interconnesso

Our Food Our Planet Our Future. L’equazione da cui parte il claim di Terra Madre Salone del Gusto 2020 è apparentemente semplice e identifica una catena di relazioni che dovrebbero essere chiare a tutti, anche se ancora troppe poche persone sembrano farci caso.